La migliore alimentazione per il cane in autunno

L’autunno è un periodo molto stressante per il cane: muta del pelo, cambi biologici nel ritmo dell’organismo, meno luce e temperature pungenti… l’alimentazione è uno dei migliori modi per garantire al cane un sistema immunitario efficiente e un corretto apporto nutritivo per affrontare l’inverno.

Cambiamenti stagionali sul cane: gli effetti dell’autunno

L’autunno è caratterizzato dalla diminuzione della luce solare, il giorno dura meno, le temperature calano e aumentano le perturbazioni. Queste condizioni agiscono sull’organismo del cane apportando alcune modifiche significative. Quella più evidente è sicuramente la muta autunnale e la caduta del pelo estivo. Il metabolismo rallenta, così come aumentano gli stati letargici. Nei cani anziani, l’umidità, può causare la comparsa di dolori articolari e muscolari.

Alimentazione autunnale per il cane: cosa non può mancare

La muta autunnale necessita di un grosso dispendio di energia, è importante garantire al cane più proteine, di alta qualità, e molti aminoacidi essenziali che i cani non possono sintetizzare dai loro precursori.

Lisina, metionina, triptofano non devono mai mancare nella dieta autunnale. Se il cane non ha problemi digestivi o particolari esigenze nutrizionali, possiamo variare gradatamente l’alimentazione vertendo su proteine diverse e più ricche: manzo, coniglio, quaglia, anatra e salmone.

I carboidrati vanno invece ridotti, proprio perché il cane farà meno attività fisica in questo periodo dell’anno. I grassi invece dovrebbero essere mantenuti costanti per supportare le esigenze organiche e il mantenimento dei processi intestinali. Inoltre il fabbisogno lipidico aumenta con il freddo, e il cane potrebbe mettere su un piccolo strato di grasso per proteggersi dalle temperature rigide.

Omega 3 e Omega 6, olio linoleico e arachidonico vanno monitorati se non integrati a parte alla dieta, per via dei loro dagli effetti antinfiammatori e stimolanti del sistema immunitario.

Alcuni alimenti con le caratteristiche indicate per l’autunno:

Brit Care Grain Free Adult Salmone e Patate per Cani

Alimentazione cane in autunno

Il salmone contiene elevati livelli di acidi grassi Omega3 (DHA e EPA) che svolgono un ruolo importante in termini di qualità della pelle e del pelo, sviluppo dei sensi e delle capacità mentali, e di salute dell’apparato cardiovascolare.

Digestione veloce: formula ipoallergenica a elevato contenuto di proteine e grassi per soddisfare il maggior fabbisogno energetico dei cani di taglia piccola e media

Aspetto impeccabile: livelli più elevati di acidi grassi Omega3 provenienti da olio di salmone per rafforzare il sistema nervoso, per una pelle sana e un pelo lucido

Cuore sano: Acidi grassi Omega3, Vitamina B12 e acido folico favoriscono la salute del cuore e diminuiscono il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolare

Vedi le offerte per Brit Care Grain Free Adult per Cani

Integratori per l’autunno e le articolazioni dei cani

Umidità e freddo possono avere uno spiacevole impatto sui dolori articolari dei cani anziani. Le cartilagini usurate dall’età, o gli sfregamenti articolari dovuti a patologie (displasie) tendono ad acuire la loro sintomatologia con climi umidi e freddi. Gli integratori ideali per il controllo del dolore muscolo-scheletrico sono quelli che contengono alti apporti di codroitinsolfato, collagene e glucosamina.

Come ad esempio il Displagen, formulato con altri valori di collagene e glucosamina vegetale come coadiuvante delle maggiori patologie articolari degenerative o transitorie.

Anche l’integrazione con vitamine A, E, B, D e biotina, così come determinati oligoelementi (Rame, Zinco, Zolfo e Selenio) in aggiunta all’alimentazione, apportano ottimi benefici all’organismo durante il cambio stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *